“Una poesia in assetto di volo”: l’opera di Pierluigi Cappello

Il 26 Gennaio 2019 l’Associazione Gutenberg presso il Clt ha promosso un incontro sul poeta Pierluigi Cappello. Il relatore Carmelo Princiotta, professore universitario e critico letterario, ha illustrato la figura e l’opera del poeta scomparso nel 2017. Le poesie dell’autore sono state lette da Simone Zafferani, presidente dell’Associazione Gutenberg. È stato molto letto e molto amato, Pierluigi Cappello che ammirava l’anima di grafite delle matite, “la possibilità di cancellare e tornare indietro, magari lo si potesse fare davvero”. Parola dialogica, parola di scavo e d’incanto quella di Cappello, lo stesso dei bambini che prendono in mano i colori. “Giù, nel piccolo pugno, il pastello teneva/finestre aperte su un cielo grande,/lontano da noi”. Il cantautore Jovanotti, amico di Pierluigi Cappello, così ha scritto nel giorno della scomparsa del poeta:  “… Ero suo amico ma prima di tutto lettore e collezionista delle sue parole che continueranno a vivere. Cercatele, leggetele, sono bellissime”.

 

poesia cappello

foto clt WhatsApp Image 2019-02-20 at 11.30.36

Leave a Comment

Filed under Senza categoria

Comments are closed.