Author Archives: Diego

Festa del Tesseramento 2015-2016 Sabato 14 Novembre

Si svolgerà sabato 14 novembre presso Palazzo Primavera, a Terni, la Festa del Tesseramento 2015-2016 dell’Associazione Gutenberg. L’appuntamento è alle ore 16.30 e seguirà una conviviale alle ore 20 presso il Circolo del Drago (prezzo euro 28, prenotazioni entro il 10 novembre)

invito tesseramento 2015-2016 per sito

Leave a Comment

Filed under Senza categoria

L’Associazione Gutenberg festeggia i suoi venticinque anni. Paola Tarani Ferri ha ricordato le origini e le iniziative

Venticinque anni di poesia. E’ ciò che ha dato a Terni l’associazione umbra di promozione culturale Gutenberg, fondata nel 1990 dalla poetessa ternana Luciana Notari che ha portato a Terni molti poeti per proporre loro opere, per parlarne, per commentarle. Valgano solo pochi nomi come quelle delle poetesse Alda Merini e Luisa Spaziani, per giungere a Elio Pecora, Plinio Perilli, Franco Loi. E ancora l’editore della rivista “Poesia” Crocetti che ha illustrato l’opera di poeti contemporanei greci.
Elemento distintivo dell’associazione Gutenberg è sempre stato quella della validità culturale, delle proposte artistiche di ampio respiro, della originalità qualitativa

Leave a Comment

Filed under Senza categoria

Premio Luciana Notari 2015 – Vincitori e finalisti

inviti-premio-2015
Ecco i nomi dei vincitori e finalisti della VII edizione del Premio Nazionale di Poesia “Luciana Notari”!

Per la sezione Libro Edito di Poesia, il vincitore è
FRANCO BUFFONI, “Jucci”, Mondadori
i finalisti sono
DOMENICA MAURI, “Il trattamento della neve”, Italic
LUIGI CANNILLO, “Galleria del vento”, La vita felice

Per la sezione Testi Inediti di Poesia, il vincitore è
GILDA POLICASTRO

Leave a Comment

Filed under Senza categoria

Bando del Premio Nazionale di Poesia “Luciana Notari” 2016

Bando del Premio Nazionale di Poesia “Luciana Notari” 2016

VIII edizione
Scadenza 20 marzo 2016
Il premio di Poesia, giunto alla sua ottava edizione, è organizzato per promuovere la memoria e la conoscenza della poetessa Luciana Notari, autrice di raccolte poetiche di singolare qualità, della quale si vuole anche ricordare l’amore e la fiducia verso il mondo animale e naturale.

Il Premio è organizzato dall’Associazione Umbra di Promozione Culturale Gutenberg, da sempre impegnata nel compito di diffondere la poesia e la scrittura poetica.

La giuria del Premio è composta da Maria Grazia Calandrone, Presidentessa di giuria, Simone Zafferani, Vice Presidente di giuria, Andrea Giuli, Francesca Ordeini, Rosanna Gentili Carini.

Diviso in due sezioni, il premio sarà assegnato annualmente, a insindacabile giudizio della giuria ed escludendo l’ex aequo, a:

1) Libro edito di poesia, al quale andrà la somma di € 1.500,00 (millecinquecento).

I testi partecipanti, editi fra gennaio e dicembre 2015, dovranno essere spediti in cinque copie che devono pervenire entro e non oltre il 20 marzo 2016 alla Segreteria del Premio e dovranno essere accompagnati dai dati personali dell’autore (nome, indirizzo, e-mail, recapito telefonico).
Oltre al vincitore, nella categoria libro edito di poesia, sarà cura della Giuria segnalare altre tre autori finalisti di particolare merito.
2) Poesie inedite dedicate al tema della natura.

I componimenti dovranno essere dedicati al tema della natura, del rapporto tra gli esseri umani e la sfera della vita animale e vegetale, in onore e in ricordo di Luciana Notari e della sua poetica.

Sono ammesse raccolte composte da un numero massimo di 3 (tre) componimenti. Le poesie non dovranno essere state precedentemente pubblicate, pena l’esclusione dal premio.

Al vincitore della categoria andranno € 500,00 (cinquecento)

Coloro che intendono partecipare a questa seconda categoria – e solo loro – dovranno versare una quota di iscrizione di € 20,00 alla Segreteria del Premio. I versamenti potranno essere effettuati esclusivamente tramite bonifico bancario sul conto corrente dell’Associazione Gutenberg (IBAN: IT33 D063 1514 4140 0008 0000 332)

N.B.: non saranno accettate iscrizioni con denaro contante inviato tramite lettera.

Le poesie dovranno essere accompagnate, in busta chiusa, dai dati personali dell’autore (nome, indirizzo, recapito telefonico, email) e dalla ricevuta di pagamento della quota di iscrizione.

La premiazione avrà luogo il 16 aprile 2016, alle ore 11,00 presso la Sala dell’Orologio del CAOS (Centro Arti Opifici Siri) – Via Campofregoso, 3 – TERNI

Gli Autori premiati dovranno essere presenti alla cerimonia pena la decadenza dal premio.

Il materiale pervenuto non sarà restituito.

Le opere dovranno pervenire alla Segreteria del Premio presso Rosanna Gentili Carini – Viale A. Manzoni, 16 – 05100 TERNI

Leave a Comment

Filed under Senza categoria

Premio Luciana Notari 2014 – Vincitori e finalisti

invito-premio-1

Ed ecco i nomi dei vincitori e finalisti della VI edizione del Premio Nazionale di Poesia “Luciana Notari”!

La giuria del premio è presieduta da Nicola Crocetti e Maria Grazia Calandrone e composta da Simone Zafferani, Diego Vitali, Rosanna Gentili Carini, Francesca Ordeini.

Per la sezione Libro Edito di Poesia, il vincitore è

SEBASTIANO AGLIECO, “Compitu Re Vivi”, Il Ponte del Sale

i finalisti sono

MARCO CAPORALI, Tra massi erratici, Empirìa

LUIGI SEVERI, Specchio di imperfezione corona, La camera verde

Inoltre la giuria ha segnalato due opere meritevoli di attenzione:

GIUSEPPE GRATTACASO, La vita dei bicchieri e delle stelle, Campanotto editore

ELIO GRASSO, Varco di respiro, Campanotto editore

 

Per la sezione Testi Inediti di Poesia, il vincitore è

CORRADO GUERRAZZI

La seconda classificata è

ANNAMARIA FERRAMOSCA

 

Ringraziamo tutti i partecipanti al premio e vi aspettiamo il giorno sabato 17 maggio per la premiazione, che si terrà alle ore 17 presso la Sala Rossa di Palazzo Gazzoli, Via del Teatro Romano, 13.

 

I giudizi della giuria

Vogliamo condividere con voi le motivazioni che la Giuria ha elaborato per il Premio Luciana Notari. Vi consigliamo di leggere questi poesti perché sono straordinari!

Sebastiano AGLIECO, Compitu re vivi
Quello di Aglieco è l’emblematico attraversamento di una vicenda umana ampia abbastanza, resistente abbastanza da portare il dolore della perdita, da lasciare che l’intero essere tenda le braccia e presti il proprio ascolto al mormorio sommerso di un bene originario fatto di tempo e vicinanza. Aglieco si fa carico ontologico del tempo umano, di qualcosa che tutti attraversiamo, perdendolo. Qui lo spavento e la malinconia di una enorme perdita naturale sono alleviati assegnandosi un compito di vivo. Si rende onore testimoniando, si lascia traccia d’altri in forma di parola. Nel libro viene attivata una genealogia spaventosa e amorosa, dolorosa e amorosa, malinconica nella sua pervasiva sacralità. Nelle pagine di Aglieco sta tutta la fatica umana di crescere, di perdonare anche l’imperdonabile e il necessario, ovvero aver imparato a tradire, a non essere più trasparenti, non presentarsi più al mondo con lo sguardo buono dell’animale, portando in sé la nostalgia di un’origine che è innocenza e dialetto, vera linguamadre, prima della caduta nella Storia.

Marco CAPORALI, tra massi erratici
La poesia di Marco Caporali abita il mondo e ne riporta la deposizione misteriosa, testimonia uno sconosciuto e intimo luogo d’origine che ora si è rotto per diventare evidente e popolare il mondo, proprio come i massi erratici che danno titolo al libro. Caporali poeta tiene dunque la sua persona al cospetto del mondo, ambiente dal quale lasciar salire la propria esperienza del vivere, che ricade sulla pagina incidendola a volte con segni di esattissima malinconia. Il contatto con il paesaggio, gli umani e le umane forme dell’arte è continuo: la poesia di Caporali trae da sempre – e anche qui – ispirazione dalla natura e dell’altrettanto naturale lavoro umano, dall’umana abitazione del mondo, con declinazioni di struggente tenerezza, con rivoli di gioia e di una leggerezza matura, che si esprime perfettamente nella bellissima serie di haiku posta al centro del libro, dove abita la densa leggerezza, la chimica quasi aliena del Giappone.

Luigi SEVERI, Specchio di imperfezione corona
Con Luigi Severi ci troviamo privi di punti di riferimento ordinari, di schieramento sintattico: ci dobbiamo immediatamente fidare di lui, abbandonare le tracce conosciute e fare ingresso nel suo mondo ritmico e semantico. Lo facciamo di buon grado, poiché capiamo, fin dalle prime battute, che Severi non ci deluderà. La sua è infatti una mischia zanzottiana di linguaggi, la lama di un lirismo affilata al fuoco bianco delle scienze esatte, qualcosa insomma che riconosciamo per istinto e per quel poco di sapienza che ci è data. La poesia di Severi ci parla con voce doppia, ci chiede fiducia e abbandono e ci compensa con l’esercizio dell’intelligenza, nel quale sono incastonati piccoli laghi fermi di commozione, sia quando tratta di eresia e commedia e matematica, sia quando vocifera con le parole erotiche, mistiche e visionarie di un eccellente femminile umano. L’intero libro rappresenta una intelligente trascrizione di estasi e pensiero, ovvero dei modi di un maschio e di una femmina eccezionali per ribellarsi al male, che appare tema di fondo, basso continuo del materiale umano qui offerto.

Corrado GUERRAZZI
Dal paesaggio lombardo nasce una poesia che si fa cosmogonia, nascita del cosmo, sviluppo della forza verde che anima le cose, gli alberi come i pianeti. Quella di Guerrazzi è poesia naturale, più che poesia della natura. Poesia naturalis, che ricorda Lucrezio più che Plinio, l’ordine e il disordine delle cose, il gioco degli elementi, la forza che anima l’acqua, la pietra, la carne. La nascita di ciò che non è mai nato, senza alcuno spirito ad aleggiare sopra di esso.
Una poesia umana, perché mette la terra al centro del cosmo, la terra, come dice nei suoi versi, che è il centro dell’uomo – e non il contrario.

Annamaria FERRAMOSCA
Poesia che si immerge nella materia vegetale, vitale, tenta un’impossibile simbiosi. Unire lo spirito con la linfa, le mani con le foglie, le gambe con gli steli. Poesia che vive di un dialogo con la vita, anche quella di un albero di limoni. Quasi pascoliana nel suo tentativo di recuperare un linguaggio della e nella natura, un ritorno alle origini, a quella perduta Itaca che è l’origine della vita e dell’uomo. Poesia intima nel senso più alto, ma non sentimentale, colloquiale e filosofica, carnale, vegetale, minerale.

Leave a Comment

Filed under Senza categoria

Poetry slam! – TerniPoesia – 4 aprile 2014 – ore 21 Caos

poetry-slam

L’Associazione Gutenberg, nell’ambito del Festival TerniPoesia, organizza il suo primo Poetry slam, una gara di poesia aperta a tutti e tutte!

Il Poetry slam si terrà il giorno 4 aprile 2014, alle ore 21, all’interno del festival TerniPoesia, che si svolgerà al Caos di Terni, Viale Campofregoso 98.

La partecipazione al Poetry slam è aperta a tutti. E’ necessario solamente iscriversi inviando una mail a gutenberg98@fastwebnet.it oppure contattandoci sulla nostra pagina Facebook.

La gara seguirà il seguente regolamento:

  • Le poesie possono essere su qualsiasi soggetto e in qualsiasi stile.
  • Ogni poeta deve presentare propri testi originali.
  • Ogni testo dovrà avere una durata non superiore ai 3 minuti.
  • Il tempo sarà calcolato dal momento in cui inizierà la vera e propria lettura.
  • Non è permesso utilizzare alcuno strumento musicale o traccia musicale preregistrata.

Turni di eliminazione:

  • I concorrenti saranno inizialmente divisi in due gruppi, A e B. Una volta stilata la classifica provvisoria, passeranno alla seconda manche i tre poeti di ogni gruppo ad aver ottenuto il punteggio più alto.
  • Nella seconda manche, i poeti verranno riuniti in un unico girone. Passeranno alla fase finale i primi due poeti, sulla base della classifica provvisoria.
  • La terza e ultima manche vedrà lo scontro testa a testa tra i due finalisti. Quello che avrà ottenuto il punteggio più alto sarà il vincitore.

Giuria e punteggio:

La giuria sarà costituita a cura dell’Associazione Gutenberg e comprenderà:

  • Un giudice che, per ogni poesia, darà un voto da 1 a 10 solo ed esclusivamente sulla risposta del pubblico.
  • Un giudice che, per ogni poesia, darà un voto da 1 a 10 solo ed esclusivamente sulla lettura e sulla performance del poeta.
  • Tre giudici che, per ogni poesia, daranno un voto da 1 a 10 solo ed esclusivamente su contenuto, stile, metrica e altri aspetti specifici del testo.

Il vincitore e tutti i poeti saranno premiati dal caldo applauso del pubblico!

Leave a Comment

Filed under Senza categoria

TerniPoesia 2014 – Programma

Stampa

 

 

Festival di Poesia Contemporanea

 

4 – 5 – 6 aprile 2014

 

 

L’Associazione Gutenberg presenta la seconda edizione di TerniPoesia, un Festival dedicato alla Poesia Contemporanea, che si terrà nella città di Terni, realizzato in collaborazione con il Comune di TerniAssessorato alla Cultura e alle Politiche Giovanili.

TerniPoesia è letture, spettacoli, conversazioni con poeti e critici di fama nazionale e, anche quest’anno, un momento aperto alla partecipazione del pubblico e dei poeti della città.

Il Festival si terrà nel mese di aprile 2014, nei giorni di venerdì 4, sabato 5 e domenica 6 e sarà dedicato al tema “Poesia ed Esperienza”.

TerniPoesia sarà ospitato dal CAOSCentro Arti Opificio Siri di Terni, grazie alla gentile collaborazione dell’Associazione Indisciplinarte.

Tutti gli incontri saranno gratuiti.

 

 

Programma

 

 

Venerdì 4 aprile 2014

 

–       Io cammino sola, Lettura scenica di Anna Isabella Russo, musiche di Emanuele Cordeschi. Testi di Anna Achmatova, Sylvia Plath e Amelia Rosselli.

 

Una lettura di tre grandi voci femminili della poesia mondiale. La vita e la morte, il dramma e la passione, l’amore e il dolore, la perdita e il desiderio si incontrano in queste poesie struggenti, intense, delicate, appassionate.

 

Ore 18, CAOS

 

 

–       Poetry slam! Una gara aperta a tutte le poete e i poeti. Venite a leggere i vostri versi e ad ascoltare le più diverse voci in corsa per l’applauso del pubblico!

 

Una vera gara di poesia aperta alla partecipazione di tutti. I partecipanti si sfideranno leggendo i propri versi e verranno giudicati per la risposta del pubblico, la performance recitativa e la bellezza del testo. Uno spazio aperto a tutti coloro che vivono la poesia come una passione, per valorizzare sia giovani che i grandi.

 

Ore 21, CAOS.

 

Sabato 5 aprile 2014

 

–       Nulla era vero. Voi tutto dovrete inventare, Conversazione con Loredana Lipperini.

Da Fortini a Facebook: come cambia la letteratura al tempo del web 2.0?

 

Loredana Lipperini, conduttrice di Fahrenheit su Rai Radio 3 e autrice di libri come Morti di fama. Iperconnessi e sradicati tra le maglie del web e “L’ho uccisa perché l’amavo” (Falso!) (con Michela Murgia), ci parla di poesia e di letteratura, di web e social network, di come stanno cambiando le nostre abitudini di lettori e di esseri umani e di come si possano usare questi strumenti in modo intelligente.

 

Ore 18, CAOS

Domenica 6 aprile 2014

 

–       Al cuore fa bene far le scale, Incontro con Patrizia Cavalli, ospite Diana Tejera

La poesia, la voce, la musica.

 

Una delle più grandi autrici di poesia contemporanea incontra la musica di una straordinaria cantautrice.

 

Patrizia Cavalli ha pubblicato numerose raccolte di poesie di successo, le più recenti sono Datura (Einaudi, 2013), La Patria (Nottettempo, 2012), Pigra divinità e pigra sorte (Einaudi, 2006).

Con la cantautrice Diana Tejera ha realizzato il libro con cd Al cuore fa bene far le scale (Voland, 2012), un incontro tra i testi della poetessa e le musiche originali della cantautrice.

 

Ore 18, CAOS.

 

Leave a Comment

Filed under Senza categoria

Premio nazionale di Poesia “Luciana Notari” – Bando 2014

Luciana Notari


PREMIO NAZIONALE DI POESIA “LUCIANA NOTARI” 2014

VI edizione

 

Scadenza 16 aprile 2014

 

Il premio di Poesia, giunto alla sua sesta edizione, è organizzato per promuovere la memoria e la conoscenza della poetessa Luciana Notari, autrice di raccolte poetiche di singolare qualità, della quale si vuole anche ricordare l’amore e la fiducia verso il mondo animale e naturale.

Il Premio è organizzato dall’Associazione Umbra di Promozione Culturale Gutenberg, da sempre impegnata nel compito di diffondere la poesia e la scrittura poetica.

 

La giuria del Premio è composta da Nicola Crocetti, Presidente di giuria, Maria Grazia Calandrone, Vice presidentessa di giuria, Simone Zafferani, Presidente dell’Associazione Gutenberg, Diego Vitali, Vice Presidente dell’Associazione Gutenberg, Francesca Ordeini, Consigliera dell’Associazione Gutenberg, Rosanna Gentili Carini, Consigliera e Presidentessa emerita dell’Associazione Gutenberg.

 

Diviso in due sezioni, il premio sarà assegnato annualmente, a insindacabile giudizio della giuria ed escludendo l’ex aequo, a:

1)    Libro edito di poesia,al quale andrà la somma di € 1.000,00 (mille).

I testi partecipanti, editi fra gennaio e dicembre 2013, dovranno essere spediti in cinque copie che devono pervenire entro e non oltre il 16 aprile 2014 alla Segreteria del Premio e dovranno essere accompagnati dai dati personali dell’autore (nome, indirizzo, email, recapito telefonico).

Oltre al vincitore, nella categoria libro edito di poesia sarà cura della Giuria segnalare altri tre autori finalisti di particolare merito.

 

2)    Poesie inedite dedicate al tema della natura.

I componimenti dovranno essere dedicati al tema della natura, del rapporto tra gli esseri umani e la sfera della vita animale e vegetale, in onore e in ricordo di Luciana Notari e della sua poetica.

Sono ammesse raccolte composte da un numero massimo di 3 (tre) componimenti. Le poesie non dovranno essere state precedentemente pubblicate, pena l’esclusione dal premio.

Al vincitore della categoria andranno € 700, al secondo classificato € 300.

Coloro che intendono partecipare a questa seconda categoria – e solo loro – dovranno versare una quota di iscrizione di € 20, alla Segreteria del Premio. I versamenti potranno essere effettuati tramite bonifico bancario sul conto corrente dell’Associazione Gutenberg (IBAN: IT33 D063 1514 4140 0008 0000 332).

Le poesie dovranno essere accompagnate dai dati personali dell’autore (nome, indirizzo, recapito telefonico, email) e dalla ricevuta di pagamento della quota di iscrizione.

 

La premiazione avrà luogo il 17 maggio 2014, ore 16.30 presso la Sala rossa di Palazzo Gazzoli – Via del Teatro Romano – TERNI

Gli Autori premiati dovranno essere presenti alla cerimonia pena la decadenza dal premio.

Il materiale pervenuto non sarà restituito.

La Segreteria del Premio è presso Rosanna Gentili Carini –

Viale A. Manzoni, 16 – 05100 TERNI –

 

 banner-club.it

Concorsiletterari.net banner

 

Leave a Comment

Filed under Senza categoria

Annalisa Manstretta ha vinto il Premio di Poesia Luciana Notari

Sabato 18 maggio 2013

Premio nazionale di Poesia “Luciana Notari”

V edizione

 

Il Premio nazionale di Poesia “Luciana Notari” 2013, come sempre organizzato dall’Associazione Gutenberg, la cui premiazione si è tenuta presso la Sala Rossa di Palazzo Gazzoli, è stato conferito ad Annalisa Manstretta, per la sua opera dal titolo “Il sole visto di lato”, Atì Editore.

 

La giuria, presieduta da Elio Pecora e composta da Biancamaria Frabotta e Roberto Deidier, oltre che dal presidente dell’Associazione Gutenberg Simone Zafferani, ne ha rimarcato voce chiara e la tensione contemplativa, la capacità di osservare la natura e il mondo circostante senza cadere nel solipsismo, caratteristiche che rimandano alla centralità dell’uomo come misura della vita, che non è semplice pacatezza ma è la volontà di rientrare nei giusti cardini dell’esistenza.

Una poesia che non vuole imitare il parlato o peggio, la chiacchiera della vita quotidiana, e che neanche si rifugia in speculazioni concettuali e filosofiche, ma che si conferma come vera poesia, capace di creare immagini e di suscitare profonde emozioni, nell’anima e nell’intelletto.

 

La giuria ha inoltre designato come finaliste altre tre opere, notevolmente degne di merito. Si tratta di:

 

Davide Bordoni, Il Poema del Vento, poesia della montagna e dell’uomo, della natura e del mistero della vita.

 

Elena Giulia Belotti, Nel luminoso circolo, una poesia in cui il verso si riduce e si scarnifica fino alla singola parola o sillaba, ma in cui il pensiero procede, con le armi dell’ironia e di una solo apparente pacatezza.

 

Leone D’Ambrosio, Anticlea è mia sposa, poesia che si misura con l’assenza e con il bisogno dell’altro, con il dialogo con il mito classico ma senza dimenticare le angosce della contemporaneità.

 

Nella sezione riservata alle scuole medie-superiori della provincia di Terni, è stata proclamata vincitrice Maddalena Fioravanti, della classe I am del Liceo Classico G.C. Tacito di Terni, in virtù della sua sensibilità già matura e di una significativa padronanza della lingua.

 

L’Associazione Gutenberg ringrazia gli enti che hanno dato il loro patrocinio: la Regione Umbria, la Provincia di Terni e il Comune di Terni; ringrazia inoltre gli sponsor della manifestazione per la loro generosità: Fondazione Carit, Assicurazioni Generali, Struzzi Costruzioni, Libreria Alterocca, Mondolibri.

 

Leave a Comment

Filed under Senza categoria

Finalisti del Premio Luciana Notari 2013

Cari amici,

 

diamo comunicazione dei finalisti selezionati dalla Giuria per l’edizione 2013 del Premio Nazionale di Poesia “Luciana Notari”:

 

ELENA GIULIA BELOTTI “Nel luminoso circolo” – 2012 – Morgan Miller edizioni

 

DAVIDE BORDONI “Il poema del vento” – febbraio 2012 – Aletti editore

 

LEONE D’AMBROSIO “Anticlea è mia sposa” – aprile 2012 – BAE Belami edizioni

 

ANNALISA MANSTRETTA “Il sole visto di lato” – marzo 2012 – ATI editore.

Premiazione Luciana Notari

Ricordiamo che la cerimonia di premiazione avverrà il giorno 18 maggio 2013 presso la Sala Rossa di Palazzo Gazzoli, via del Teatro Romano 13, Terni.

1 Comment

Filed under Senza categoria